#LAUSSAADDOSSO - Storie di USSA


In vista della presentazione ufficiale della nuova maglia da gara che accompagnerà le nostre formazioni di calcio, volley e basket in questa nuova stagione, facciamo un tuffo nel passato con i racconti, i ricordi e le emozioni provate nell'indossare la maglia Giallo-Blu da 3 ex giocatori della USSA Rozzano.

Elena Ferrari, pallavolo.

"La prima maglia Giallo-Blu l’ho indossata a 8 anni.

Era troppo grande e già stata utilizzata da una delle “Vecchie Glorie” della USSA.

Nonostante questo, mi faceva sentire parte di una cosa bellissima: un gruppo di bambine con lo stesso sogno di sferrare un attacco come in Mila e Shiro o indossare il mitico numero 12 della Piccinini in nazionale.

Alla USSA sono stata giocatrice.

Tante partite perse ma con un gruppo affiatato e un tifo da far invidia.

Alla USSA sono stata anche allenatrice. E in questo caso solo tante, tantissime soddisfazioni.

A distanza di anni ho ri-incontrato le stesse bambine - ormai ragazze e donne - con cui ho giocato o che ho allenato su altri campi e con indosso altri colori. C’è chi ancora si infila maglia e pantaloncini e si schiera davanti alla rete. C’è chi cammina nervosamente nel suo rettangolo tra il campo e la panchina schierando formazioni e strategie. E c’è chi, piuttosto che non esserci, si mette a disposizione per compilare i referti o arbitrare.

Questo vuol dire che, se dopo tutto questo tempo non abbiamo ancora appeso le ginocchiere al chiodo, è grazie a quella grande - ormai un po’ troppo piccola - maglia Giallo-Blu!"

Prossimi appuntamenti: mercoledì 22 agosto e sabato 25 agosto!

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
Follow Us
Search By Tags
Post recenti
In evidenza
LOGO ufficiale.png
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icon

Twitter

Follow us

Facebook

Become a Fan

YouTube

Subscribe