A Sergio Ricci il premio "Campioni nella Vita"

March 6, 2019

Sabato pomeriggio 50 tra allenatori, dirigenti e responsabili di società sportive del Csi Comitato Di Milano hanno ricevuto il premio "Campioni nella Vita": 50 storie di sport, di vita, di esempi di come ci si possa mettere al servizio, in modo umile e silente, di centinaia di bambini e ragazzi che compongono le nostre associazioni lasciando un segno grande nelle proprie società sportive, esattamente come fatto in questi anni dal nostro Vice Presidente Sergio Ricci, selezionato da una prestigiosa commissione (composta tra gli altri dall'amico Daniele Cassioli) per ricevere uno dei 50 premi assegnati.

Complimenti!

 

 

" I fiumi non bevono la propria acqua, gli alberi non mangiano i propri frutti, il sole non brilla per se stesso e i fiori non disperdono la loro fragranza per se stessi. La vita è bella quando tu sei felice, però la vita è molto meglio quando gli altri sono felici per merito tuo. La nostra natura è di essere al servizio. Chi non vive per servire, non serve per vivere.

Queste le parole che hanno dato inizio, sabato 2 marzo, alla cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio “Campioni nella Vita”.

Grazie all’ospitalità e alla collaborazione di Regione Lombardia, sono state premiate 50 persone ognuna con una storia di vita apparentemente ordinaria che in realtà rende ogni società una realtà straordinariamente speciale.

350 persone hanno ravvivato con i colori delle loro società, l’Auditorium Testori di Regione Lombardia. Ad applaudire i premiati, oltre agli amici e ai familiari, hanno partecipato i componenti della giuria d’onore a partire dal Presidente don Mario Antonelli e la padrona di casa Martina Cambiaghi, Assessore allo Sport e Giovani di Regione Lombardia.

Non sono mancate le emozioni con l’esibizione di Clelia e Valeria dell’asd Rhythmic's Team  allenate dalla loro “Campionessa” Caloni Benedetta. E ancora… la storia di Michele Facchino del Gruppo Sportivo Nabor, di Graziella Bossi storica colonna della Polisportiva Villa Cortese, di Federica Cappella giovane coordinatrice del progetto Tukiki, di Norberto Erba presidente del S. Giuseppe Artigiano Lissone che ha ricevuto il premio speciale “Fa’ la cosa giusta”. Queste sono solo alcune delle persone che hanno meritato l’applauso e il sorriso di tutto il pubblico.

Tanti gli amici delle istituzioni e del mondo dello sport che hanno preso parte con entusiasmo alla festa dello sport di base. 

Tra loro Daniele Cassioli, Campione paralimpico di Sci Nautico e Andrea Giani, ora allenatore di Power Volley ed ex pallavolista della Nazionale Italiana.

Presente a tutta la cerimonia anche Alessandro Antonello, AD di FC Inter che ha ricevuto il Discobolo d’oro al merito ed è passato dall’essere premiato a premiare con orgoglio i “Campioni nella Vita” delle società del CSI Milano.

Tanta emozione per il premio speciale alla memoria di Emiliano Mondonico consegnato alla figlia Clara e al nipote, un momento pieno di commozione che ha coinvolto anche le figlie e le mogli di due nostri tesserati che hanno ricevuto un premio speciale alla memoria: Ancidei Andrea della Fortes in Fide e Walter Pirovano dell’Usob Bareggio. 

Un pomeriggio di emozioni e di festa in cui si sono alternate le storie dei “Campioni nella Vita” a quelle dei Discoboli d’oro al Merito del Centro Sportivo Italiano. Tra questi ultimi, oltre ad Alessandro Antonello, hanno ricevuto il riconoscimento più alto del CSI anche Guido Barberis alla memoria, Giorgio di Lella alla persona e l’Ussa Rozzanoalla società sportiva.  

Il consiglio provinciale ha voluto premiare anche quelle persone che ogni giorno permettono alle nostre squadre di scendere in campo per giocare e rispettare le regole: gli arbitri. Sono l’essenza della nostra attività sportiva e anche loro sono dei “Campioni nella Vita” perché hanno scelto di mettersi al servizio delle società sportive. Christian Corradini, Francesco Ruzzon e Giorgio Pirovano sono i giovani e promettenti arbitri che hanno ricevuto questo meritato titolo.
La cerimonia si è conclusa con l’appuntamento alla terza edizione nel 2020, perché noi lo sappiamo che in tutte le società ci sono tanti “Campioni nella Vita” che operano nel totale anonimato con umiltà e impegno per il bene dei giovani. Non potremmo mai smettere di dirgli GRAZIE! "​

Da csi.milano.it

 

Share on Facebook
Please reload

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
Follow Us
Please reload

Search By Tags

February 23, 2019

Please reload

Post recenti

I nostri Juniores per la prima volta alle Finali Nazionali CSI

June 29, 2019

1/3
Please reload

In evidenza
LOGO ufficiale.png
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icon

Twitter

Follow us

Facebook

Become a Fan

YouTube

Subscribe